Archivio

Posts Tagged ‘nvidia’

Unity (3D) e schede video nVidia

16 ottobre 2011 12 commenti

I possessori di alcune schede video nVidia, ad esempio la GeForce Go 7300, avranno notato che gli effetti 3D di Unity (la nuova shell per Gnome di casa Canonical) non funzionano correttamente. Si tratta di problemi che affliggono gli utenti nVidia su Ubuntu 11.04 e Ubuntu 11.10.

Nel mio caso (Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot e scheda video nVidia GeForce Go 7300) si avvia sempre e comunque una sessione di Unity 2D, nonostante si selezioni la sessione “Ubuntu” e non la “Ubuntu 2D”. Unity 2D funziona bene e, probabilmente, chi riscontra il medesimo problema, senza essere a conoscenza degli effetti di Unity, non se ne accorgerà minimamente. Per cominciare, ecco quindi come capire se si tratti davvero di Unity 2D:

Unity 2D

Unity 2D:

  1. La “Home della Dash”, il pulsante che apre la Dash di Unity, è opaca, non traslucente.
  2. Vi è un pulsante, nell’angolo in basso a destra, per ridimensionare la Dash.
  3. C’è un pulsante di chiusura nella stessa Dash.
  4. L’app switcher non è tridimensionale, ma si presenta come nell’immagine seguente:

app switcher

Vi sono altre differenze tra Unity 3D e 2D, ma quanto qui riportato dovrebbe bastare per riconoscere Unity 2D.

A questo punto, come fare per avviare Unity 3D? Bisogna, innanzitutto, trovare i giusti driver video. Riporterò i passaggi che ho seguito per risolvere il problema, testati su una scheda nVidia GeForce Go 7300 (spero validi anche per altre schede “problematiche”).

Ecco come ho risolto

  • Assicurarsi di avere il sistema aggiornato, tramite il gestore degli aggiornamenti o con i seguenti comandi da terminale:

sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade -y

  • Aprire le “Impostazioni di sistema” e cliccare su “Driver aggiuntivi”.
  • Installare i “Driver grafici accelerati NVIDIA (aggiornamenti post-release) (versione 173-update)”
  • Riavviare.
  • Assicurarsi che si stanno utilizzando i driver appena installati, tramite i seguenti comandi da terminale:

glxinfo | grep vendor

glxinfo | grep render

  • Controllare che i comandi indicati restituiscano un output simile a quanto segue:

utente@hostname:~$ glxinfo | grep vendor
server glx vendor string: NVIDIA Corporation
client glx vendor string: NVIDIA Corporation
OpenGL vendor string: NVIDIA Corporation
utente@hostname:~$ glxinfo | grep render
direct rendering: Yes
OpenGL renderer string: GeForce Go 7300/PCI/SSE2
GL_NVX_conditional_render, GL_SGIS_generate_mipmap, GL_SGIS_texture_lod

  • Modificare il file /etc/environment per forzare l’avvio di Unity:

sudo gedit /etc/environment

  • Inserire quindi questa riga alla fine del file:

UNITY_FORCE_START=1

  • Fine: al riavvio della sessione, Unity dovrebbe funzionare al meglio.

N.B.: Prima di provare con i driver “173-update” ho effettuato diversi tentativi senza successo. Non so se i possessori di altre schede video nVidia possano risolvere installando gli altri driver proprietari proposti o i driver nouveau. Questo non è stato il mio caso, quindi se per voi è lo stesso, provate con i passi da me segnalati in questo articolo.

Driver nVidia: finalmente una tregua.

9 novembre 2009 23 commenti

 

Non so quanti dei lettori e, soprattutto, dei possessori di una scheda video nVidia abbiano incontrato i miei stessi problemi ultimamente. Prima l’impossibilità di usare Compiz-fusion con il kernel 2.6.30, poi problemi del DKMS con kernel 2.6.31, e ancora problemi (che non ho approfondito) nel caricamento del modulo nvidia…come potete vedere da queste righe del file Xorg.0.log:

dlopen: /usr/lib/xorg/modules/drivers/nvidia_drv.so: undefined symbol: resVgaShared
(EE) Failed to load /usr/lib/xorg/modules/drivers/nvidia_drv.so
(II) UnloadModule: “nvidia”
(EE) Failed to load module “nvidia” (loader failed, 7)

Insomma alcuni possessori di schede nVidia avranno desiderato una tregua.

E la tregua (almeno per me) è arrivata! Grazie alla versione 190.42 dei driver proprietari, reperibile sul sito ufficiale:
http://www.nvidia.com/object/linux_display_ia32_190.42.html

Installiamo, al solito, seguendo questi passaggi:

  1. Spostarsi nella console tty1, tramite la combinazione di tasti Ctrl-Alt-F1.
  2. Chiusura del server grafico. Se avete Ubuntu:

    sudo /etc/init.d/gdm stop

    Se non avete Ubuntu o non usate GDM, adeguate il comando.

  3. Installazione dei driver nVidia:

    sudo sh /path/to/NVIDIA-Linux-x86-190.42-pkg1.run

    dove a /path/to va sostituito il percorso in cui risiedono i driver scaricati.

Bene! Abbiamo installato i driver e siamo pronti ad utilizzarli. Non ho notato problemi di sorta e anche Compiz-fusion va alla grande. Ecco i risultati di glxgears con la mia Geforce Go 7300:

4103 frames in 5.0 seconds = 820.547 FPS
4116 frames in 5.0 seconds = 823.184 FPS
4101 frames in 5.0 seconds = 820.159 FPS
4114 frames in 5.0 seconds = 822.793 FPS
4107 frames in 5.0 seconds = 821.372 FPS
4100 frames in 5.0 seconds = 819.977 FPS

Schede video nVidia e kernel 2.6.30.

25 settembre 2009 4 commenti

Compiz_logo

Alcuni possessori di una scheda video nVidia (nel mio caso una GeForce Go 7300) avranno notato un fastidioso problema con kernel 2.6.30. Il problema consiste nell’estrema lentezza del sistema, quando si tenta di usare Compiz-Fusion.

Personalmente, ho riscontrato questo problema con i driver proprietari nVidia, versione 185.18.36, ma altri utenti hanno segnalato problemi simili con le versioni 180.51, 180.60, 185.18.08 e 185.18.10.

Per risolvere:

  1. Aggiungete il parametro nopat alla riga del vostro kernel nel file /boot/grub/menu.lst. Editate il file /boot/grub/menu.lst con i privilegi di amministrazione. Ad esempio, se usate Ubuntu, date il seguente comando da terminale:

    gksu gedit /boot/grub/menu.lst

    Scorrete fino alla voce del vostro kernel e aggiungete il parametro nopat, come nel seguente esempio:


    title Arch Linux
    root (hd0,0)
    kernel /boot/vmlinuz26 root=/dev/sda1 ro nopat quiet

    Salvate e chiudete. Invece, per fare in modo da applicare il parametro nopat a tutti i kernel, aggiungete nopat alla riga

    # defoptions=quiet splash

  2. Scaricate la versione 185.18.14 dei driver proprietari nvidia, reperibile a questo indirizzo:
    http://www.nvidia.com/object/linux_display_ia32_185.18.14.html

  3. Scaricate la patch presente qui in allegato:
    http://www.nvnews.net/vbulletin/showpost.php?p=2041755&postcount=29

  4. Disinstallate i driver proprietari nVidia, attualmente installati.

  5. Spostatevi sulla console tty1, attraverso la combinazione di tasti Ctrl-Alt-F1. Fate il login con il vostro nome utente e la password.
  6. Applicate la patch ai driver 185.18.14 appena scaricati, con il comando:
    sh /path/to/NVIDIA-Linux-x86-185.18.14-pkg1.run --apply-patch /path/to/NVIDIA_kernel-185.18.14-572433.diff.txt

    dove “/path/to/” va sostituito con il percorso in cui risiedono i due file. Questo comando genererà il file NVIDIA-Linux-x86-185.18.14-pkg1-custom.run

  7. Installate i driver patchati con il comando:

    sudo sh /path/to/NVIDIA-Linux-x86-185.18.14-pkg1-custom.run


  8. Ritornate sulla console tty7, tramite la combinazione di tasti Ctrl-Alt-F7.

  9. Godetevi pure gli effetti desktop di Compiz.

Per approfondire, vi segnalo questa discussione:
http://www.linuxqualityhelp.it/supporto/viewtopic.php?f=30&t=258&start=0